Semi di cambiamento

Sostanze tossiche che mettiamo sulla pelle ogni giorno e come evitarle

Nel nostro giorno per giorno veniamo a contatto con dozzine di sostanze tossiche attraverso abbigliamento e prodotti e igiene e cosmetici, che possono seriamente influire sulla nostra salute. In effetti molti di loro possono portare all'infertilità, malattie croniche come il diabete o persino causare la diminuzione del nostro QI! Questo è spiegato molto chiaramente dal medico e pediatra Leonardo Trasande in questo articolo: https://www.lavanguardia.com/lacontra/20200806/482687683592/vivimos-en-una-sopa-de-sustancias-toxicas-que-engordan-y-enferman.html

Ma cosa sono quelle sostanze tossiche? Dove sono? Come possiamo distinguerli ed evitarli?

Fortunatamente in Europa è obbligatorio descrivere tutti gli ingredienti in tutti i cosmetici e prodotti per l'igiene. La prima e più eccitante cosa è leggere gli ingredienti o INCI (nomenclatura internazionale degli ingredienti cosmetici). Prima di acquistare un prodotto, dai un'occhiata a ciò che contiene ed evita sostanze tossiche.

Ora andiamo ai "piccoli nomi" di alcune delle sostanze più tossiche e comuni presenti nei prodotti per l'igiene, nei cosmetici e nell'abbigliamento:

GLI FTALATI

PHATOS, composti chimici utilizzati come solventi e per fissare essenze.

Diversi studi mostrano che esiste una relazione tra ftalati con QI inferiori e alterazioni del sistema ormonale.

Si trovano in gel doccia industriali, shampoo, balsamo, fissatori di styling, smalti per unghie, deodoranti e un lungo eccetera di prodotti per la cura quotidiana.

I più pericolosi sono: DEHP (Dietylhexilftalato), DIBP (diisobutilftalato), DBP (dibutilftalato) e BBP (bencilbutilftalato).

SILICONI E DERIVATI DEL PETROLIO

Sono utilizzati in trucco, rossetto, creme, vaselina e altri cosmetici per dare spessore o cremosità. Sono occludenti, cioè tappano i pori della pelle e non forniscono nulla di positivo. Sono anche molto inquinanti. Appaiono come paraffina, paraffinum liquidum, petrolato, vaselina, sostanze con il suffisso – xane

I PARABENI

Sono composti chimici di tipo estere risultanti dalla combinazione di un acido con un alchol. Sono usati in shampoo, creme e altri cosmetici e persino in alimenti e farmaci. Diversi studi hanno confermato la presenza di parabeni in pazienti con cancro alla mamma. In effetti, esiste una proposta di legge a livello europeo per vietare la distribuzione di prodotti contenenti parabeni. Come riconoscerli ed evitarli? Di solito sono ingredienti che contengono la parola parabene. I più comuni da evitare sono metilparaben, etilparaben, isopropilparaben.

L'EDTA

È un acido con una potente capacità antibatterica ma può essere molto tossico in termini assoluti. È usato come conservante ed è molto serio trovarlo in saponi, shampoo e anche nella fotografia e nel cibo. Ha anche effetti molto negativi sull'ambiente in quanto NON è biodegradabile. Cercalo tra gli ingredienti (o INCI) per evitarlo.

SOLFATO (Detergenti)

Molto comune negli shampoo e nei gel doccia. Senza molto irritanti e conservato nei tessuti. Li troverai tra gli ingredienti come solfato di sodio laureth, solfato di sodio laurile, solfato di myreth di sodio

Come hai eviti le sostanze tossiche? Quali prodotti posso usare per lavarmi e prendermi cura di me stesso?

Per l'igiene del corpo acquista sapone in pillola artigianale, saponificato a freddo e otterrai il 95% del tempo giusto. Di solito hanno solo ingredienti naturali. Eviterai anche i contenitori di plastica.

Silvestrum Lab Shampoo solidi

Per i capelli consiglio shampoo solidi realizzati con tensioattivi di origine naturale e vegetale, con oli di qualità, piante, argille e risorse certificate per cosmetici ecologici. Qui sul blog condivido ricette per shampoo come "Kokum e Shampoo lavanda con erbe ayurvediche". Puoi anche scrivermi un messaggio o un'e-mail per saperne di più su come e dove ottenerli.

Per viso e corpo, al posto delle creme industriali è possibile utilizzare diversi oli per nutrire o idratare la pelle, scegliere quella più adatta al proprio tipo di pelle. Non ne hai più bisogno.

Per le labbra, crea il tuo rossetto e trucco o acquista il più naturale possibile guardando sempre molto bene gli ingredienti. Su Instagram, Facebook e qui sul blog, condivido spesso ricette semplici.

Balsamo labbra naturale

Spero che tu l'abbia trovato utile e interessante! Mi piacerebbe che mi lasciasse la tua opinione quaggiù. Puoi seguire tutto ciò che faccio su instagram (@silvestrum.lab e facebook @SilvestrumLab!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *